Il matrimonio secondo Funny Booth

//Il matrimonio secondo Funny Booth

Il matrimonio secondo Funny Booth

C’è un momento, nella vita di una persona, che splende come una stella nel cielo: il matrimonio. L’unione di due spiriti affini, la complicità, la voglia di condividere ogni momento, porta al desiderio di trascorrere la vita a fianco di chi. È l’amore, bellezza!

[responsive]Il matrimonio secondo Funny Booth[/responsive]

Sappiamo bene come organizzare un matrimonio sia allo stesso tempo eccitante e faticoso, emozionante e stressante: scegliere il rito (chiesa o comune?), la location, il menu, la disposizione degli invitati nei tavoli… per esempio, una delle cose che ci si domanda è: riuscirò a far divertire gli invitati o c’è il rischio che si annoino?

[responsive]Il matrimonio secondo Funny Booth[/responsive]

Ecco, dal nostro punto di vista il matrimonio deve stare alla larga dall’idea di noia: celebrato il rito, invitati e sposi devono dare sfogo a tutta la loro gioia per festeggiare al meglio un giorno fantastico.

Alessandra e Marco, Adele e Massimiliano, Annalisa e Francesco, Cristina e Andrea hanno deciso di spargere un po’ di sana follia fra gli invitati il giorno delle nozze: grazie al totem, al pulmino o alla cabina di Funny Booth, hanno potuto immortalare il divertimento con un bel sorriso stampato sulla faccia (e qualche simpatico gadget a fare da cornice!).

[responsive]Il matrimonio secondo Funny Booth[/responsive]

Il nostro lavoro ci ha permesso di vedere tante coppie entusiaste e noi siamo felici di aver contribuito almeno un po’ a rendere quel giorno il giorno più bello della loro vita. Soprattutto questo ci piace, del nostro mestiere: vedere il sorriso nel volto delle persone mentre si divertono in location bellissime.

By | 2016-11-23T15:29:55+00:00 novembre 23rd, 2016|Matrimoni|0 Comments

About the Author:

Ciao, sono Federica Tavella! Da sempre ho amato osservare “il mondo” attraverso l’obiettivo della macchina fotografica, per fermare l’immagine che più mi emoziona. Tra i vari viaggi realizzati per raccogliere reportage fotografici, uno in particolare mi ha suggerito quella che ora è diventata un’attività: il Photo Booth Funny.

Leave A Comment