Funny Booth ed il matrimonio retrò

//Funny Booth ed il matrimonio retrò

Funny Booth ed il matrimonio retrò

Cari amici, Funny Booth “on the road”, recentemente, ha fatto uno Stop molto particolare, tanto da meritarsi un articolo del nostro blog.

Eravamo in Val D’Orcia per il matrimonio di Meike e Cristoph, i nostri due sposini di origine tedesca, all’interno del Borgo di Lucignanello, in Siena.

[responsive]Funny Booth ed il matrimonio retrò[/responsive]

Ecco, avete mai pensato ad un intero borgo medievale per il vostro matrimonio in Toscana? La nostra wedding planner Francesca Iorizzo l’ha scovato, riservandoci all’interno uno spazio per il nostro photo booth, apprezzatissimo dagli invitati ma anche da due teneri cuccioli!

[responsive]Funny Booth ed il matrimonio retrò[/responsive]

[responsive]Funny Booth ed il matrimonio retrò[/responsive]

Una volta individuato questo fantastico borgo toscano e selezionato per il vostro ricevimento una delle sue Dimore d’Epoca, non credete che un ulteriore tocco vintage possa essere la ciliegina sulla torta? Noi vi consigliamo vivamente un salto indietro nel tempo, magari tornando ai memorabili anni ’70!

La nostra recente esperienza

All’arrivo degli ospiti con i loro outfit retrò, eccoci calati nel bel mezzo di un’atmosfera d’altri tempi, con un accenno agli anni ’70, quel decennio caratterizzato dalle camicie a fiori, dai pantaloni a zampa di elefante, dalle zeppe vertiginose e dai sandali rasoterra.

Nel caso della nostra Meike, ottima scelta del vestito e della coroncina di fiori: un immancabile richiamo allo stile hippie, sempre tipico dell’epoca.

[responsive]Funny Booth ed il matrimonio retrò_2[/responsive]

[responsive]Funny Booth ed il matrimonio retrò_3[/responsive]

[responsive]Funny Booth ed il matrimonio retrò_1[/responsive]

[responsive]Funny Booth ed il matrimonio retrò[/responsive]

Immaginiamo che ora vi starete chiedendo “D’accordo, ma come si ricostruisce un ambiente per un matrimonio retrò?” Ecco la ricetta di Funny Booth…

L’ingrediente magico che lega il tutto è la semplicità! Nel dettaglio, invece:

1.  tavoli sostenuti da cavalletti in legno e addobbati con semplici fiori di campo

[responsive]Funny Booth ed il matrimonio retrò[/responsive]

2.  parte del reportage fotografico realizzato su pellicola

[responsive]Funny Booth ed il matrimonio retrò_1[/responsive]

[responsive]Funny Booth ed il matrimonio retrò[/responsive]

3.  richiami alle vecchie Polaroid

[responsive]Funny Booth ed il matrimonio retrò_1[/responsive]

[responsive]Funny Booth ed il matrimonio retrò[/responsive]

4.  l’intimità creata da semplici fili di lampadine

[responsive]Funny Booth ed il matrimonio retrò[/responsive]

5.  ed infine, il photo booth come richiamo alle vecchie cabine per foto tessere che trovavamo nelle stazioni metropolitane e dei treni

[responsive]Funny Booth ed il matrimonio retrò[/responsive]

[responsive]Funny Booth ed il matrimonio retrò_2[/responsive]

[responsive]Funny Booth ed il matrimonio retrò_1[/responsive]

[responsive]Funny Booth ed il matrimonio retrò_3[/responsive]

Utilizzando volutamente il totem photo booth senza camerino, siamo riusciti a sfruttare una splendida parete della location e dei divani bianchi. Il risultato? Delle foto tessere favolose da inserire subito sul guestbook (portato direttamente dalla Germania!).

Una piccola considerazione, prima di salutarci: l’ambientazione era vintage ma le risate davanti al nostro totem non hanno avuto età e, fortunatamente, erano attualissime 😉

By | 2015-09-29T17:07:30+00:00 settembre 29th, 2015|Matrimoni|0 Comments

About the Author:

Ciao, sono Federica Tavella! Da sempre ho amato osservare “il mondo” attraverso l’obiettivo della macchina fotografica, per fermare l’immagine che più mi emoziona. Tra i vari viaggi realizzati per raccogliere reportage fotografici, uno in particolare mi ha suggerito quella che ora è diventata un’attività: il Photo Booth Funny.

Leave A Comment